Dario Fociani

L'amore che cerco

La palude dall'altra parte del mio carattere
mi spiega i motivi
dei miei movimenti ondulatori,

mentre muovo passi nella stanza
al ritmo di musica analogica,
canale youtube dimentica il mio nome

poesia è rivoluzione, poesia è azione e non azione,
il distacco e la rassegnazione, 
ridere immaginandosi vecchio a ricordare

non c'è nulla a far rumore,
solo temporali presenti da vivere,
tuoni da ascoltare, piogge da sorvolare

l'anima di un cantante suicida
si ripropone nelle membra di un barista italiano
che non conoscerò mai, né io, né lei.
 

L'amore che cerco ha l'aspetto
di una scheda madre, dove inserire
tutta la mia alimentazione,

morire di inedia digitale. 



added