Dario Fociani

Primo lunedì di settembre

Il canto dell'incertezza
si appoggia sulla mia pelle
come l'umidità di Roma,
il vanto della bellezza
ha il sapore del provincialismo,
lo stress di un colore rosso semaforo
si frappone fra me e l'acceleratore.

Oggi è una giornata come un infinito di altre,
nata da un culo pazzesco
cinque miliardi di anni fa
e l'uomo l'ha ribattezzata primo lunedì
di settembre, tutto ciò che succede
fuori dalla portata della nostra concezione
evidentemente non accade,

non disperate, 
una voce con le fattezze di un lume, ripete:
non disperate. 



added