Giulio Malcangi

Massa di Stronzio (Sr 87,72)

La densità del Sè
astrae
l'idrogenazione dei pensieri.
Il peso della paura
mi schiaccia,
a 9,8 metri al secondo quadrato.
Aspetto,
ma l'immagine dell'origine
s'allontana,
portandosi dietro
la criptestesia
di un amore puro
nell'Universo infinito.
Piatto e caldo.
Nulla si crea.
Nulla si distrugge.
Ma Io,
quand'è che mi trasformo?



added